Non solo MAREmma

Quest’estate abbiamo scelto l’Italia per le nostre vacanze estive, dividendoci tra mare e città nella bellissima Maremma toscana.

Avendo necessità diverse dai viaggi degli anni scorsi abbiamo affittato un grazioso appartamento tramite Airbnb a Punta Ala (GR) e l’abbiamo usato come base per esplorare i dintorni.

Punta Ala, vicino a Castiglione della Pescaia è una località nota soprattutto a chi possiede una barca, poiché il suo centro si identifica con il porto. È una zona che non definirei economica, ma con i dovuti accorgimenti si possono trascorrere bellissime vacanze senza spendere un capitale. I giorni di mare li abbiamo trascorsi a Cala del Barbiere, su un prato all’ombra dei pini marittimi e con un mare meraviglioso. Spostandosi verso nord anche a piedi si trovano sia spiagge sabbiose sia attrezzate, ma i prezzi sono decisamente alti, almeno per i nostri standard.

panorama_

La Maremma però non è solo mare, anzi, e ci ha permesso di scoprire posti molto carini!

Il primo che voglio consigliarvi è il Parco Archeologico di Baratti e Populonia, suddiviso nella Necropoli etrusca di Baratti e nell’acropoli etrusco-romana di Populonia. La Necropoli ha due percorsi che possono essere fatti da soli o con la guida, della durata di una e due ore rispettivamente. Vi potrete ammirare vari esempi di tombe etrusche, perfettamente conservate. Vi consiglio di fermarvi a pranzare al ristorante I Tretruschi che si trova all’interno del parco per il loro pescato del giorno e per il tortino etrusco, spettacolari!

L’acropoli invece è visitabile solo con la guida e il giro dura un’ora e mezza. A tutt’oggi infatti sono in corso lavori di scavo per riportare alla luce resti della città romana. Il biglietto cumulativo per i tre percorsi costa 16€. Fermatevi poi a pranzo nella città medievale di Populonia, all’Osteria La Torre di Populonia, serve che vi dica perché?

Un’altra giornata l’abbiamo dedicata a Massa Marittima, parte delle colline metallifere, dove merita una visita il Museo della Miniera, realizzato a scopo didattico riportando attrezzature originali da una miniera di calcopirite, in una cava di marmo. Non dimenticate di ammirare il paesaggio salendo in cima alla torre dell’orologio (circa 100 gradini).

Superando Massa Marittima, arriverete in un luogo meraviglioso, l’Abbazia di San Galgano, una vecchia abbazia medievale senza il tetto. Molto suggestiva grazie anche ai campi di frumento di cui è circondata. Oltre all’abbazia, potrete visitare l’Eremo di Montesiepi, che si trova alla fine della strada in salita che parte dal parcheggio. Al suo interno potrete ammirare niente popò di meno che la spada nella roccia! Un consiglio per il pranzo: Salendo, piatti tipici di Maremma e vino di produzione propria.

Tra gli altri luoghi, vi consiglio infine di dedicare una giornata alle Miniere di San Silvestro, molto divertenti e interessanti anche per i bambini: due sono i percorsi, uno a piedi di qualche centinaio di metri con una visita guidata, uno a bordo di un trenino che percorre una galleria della miniera per circa un chilometro.

Nonostante tutte queste gite ci siamo goduti il relax del mare, e siamo tornati a casa pronti per ripartire per una nuova avventura…consigli su qualche meta?

Spero di avervi dato qualche spunto per visitare qualche luogo che ancora non conoscevate nella nostra bella Italia e di avervi incuriosito. Se non altro per gustare le specialità culinarie del luogo 🙂

A presto!

Annunci