Test superato? #4

Nell’ultimo periodo mi sono data da fare per cercare di smaltire un po’ di campioncini e quindi tra un prodotto e l’altro ne ho usati  parecchi. Vediamo insieme se c’è stata qualche rivelazione o se sono stati tutti dei flop terrificanti.

Primo campioncino (una mini size da 15 ml) che ho usato per parecchio tempo in realtà, è stata la crema idratante protettiva Zero Smog di Veralab, la linea di prodotti de l’Estetista Cinica. L’ho voluta provare con l’ultimo ordine e devo dire che è stata una piacevole scoperta. Il contenitore airless vince 100 punti da solo, perché con una sola erogazione usciva prodotto sufficiente per viso e collo. La consistenza che può sembrare molto cerosa, si fonde perfettamente con la pelle e la idrata senza appesantire o lucidare. Decisamente promosso…peccato solo per il prezzo, un po’ troppo alto per i miei standard.

I campioncini viso: Marilou Bio e Veralab

I campioncini viso: Marilou Bio e Veralab

Sempre per il viso, ho provato due trattamenti di Marilou BIO, un marchio ecobio francese che ho conosciuto al Cosmoprof. In particolare ho usato in combo per due applicazioni ciascuno il gommage esfoliante e la maschera purificante. Entrambi molto molto validi secondo me. Il gommage è delicato ma funziona alla grande, mentre la maschera non è la classica maschera all’argilla che ti secca anche l’anima, anzi, non secca affatto, ha un profumo delicato, ma allo stesso tempo lascia la pelle morbidissima e visibilmente pulita. Ho visto che sono reperibili in qualche shop online. Promossi!

Per terminare la carrellata di prodotti viso ci mancano 3 contorno occhi, due ottimi, uno l’anticamera dell’inferno.

Partiamo dai prodotti promossi: Il gel contorno occhi alla centella asiatica di L’Erbolario mi è piaciuto parecchio, fresco e tonificante. Si asciuga velocemente regalando anche un leggero effetto tensore che male non fa. Credo che lo acquistero in full size.

La Nina, la Pinta e la Santa Maria...

La Nina, la Pinta e la Santa Maria…

Il secondo promosso è l’Illuminating Eye Cream di Lavera che si presenta come un fluido rosato perlescente e una volta applicato illumina molto lo sguardo, nutrendo allo stesso tempo la zona del contorno occhi. Non lascia brillantini ma si nota un effetto perlescente molto discreto.

Il bocciatissimo invece l’ Eye Serum di Premier. Sulla bustina c’è pure scritto “more than you could ever imagine”. Ed è proprio così.
Ditemi voi se in un siero contorno occhi di un brand di lusso ci possono essere in ordine di apparizione:

  • cyclopentasiloxane,
  • dimethicone/vinyl dimethicone,
  • crosspolymer,
  • cyclotetrasiloxane

…e poi olio di rosa canina e bla bla. Vi dico solo che appena spalmato in quantita infinitesimali sembrava di aver colato sulla pelle della cera. Non si assorbiva, non si asciugava, non riuscivo nemmeno a toglierlo tant’è che mi sono dovuta sciacquare gli occhi con lo struccante. Niente, nonostante ne avessi messo meno di una lacrima, la sensazione era quella del miglior primer per set fotografici, ma insopportabile sulla pelle. Vade retro!

Terminiamo con due creme mani, che io ovviamente ho usato come creme piedi, ma ormai lo sapete, di L’Amande:

Immancabili due prodotti di L'Amande...finiranno mai tutti i campioncini che ho?

Immancabili due prodotti di L’Amande…finiranno mai tutti i campioncini che ho?

  • Crema mani&unghie al burro di albicocca, buonissima e profumatissima
  • Crema mani all’olio di mandorle dolci, mi è piaciuta un po’ meno dell’altra ma idrata bene e si assorbe velocemente.

E anche per questa tornata di campioncini vi ho raccontato tutto! Fatemi sapere se avete provato qualcosa tra questi prodotti o se avete fatto qualche scoperta interessante proprio grazie a qualche campioncino.
A presto!

Annunci