Gli indispensabili in viaggio

Questi primi mesi dell’anno sono stati piuttosto ricchi di post dedicati ai viaggi, ma non poteva che essere così dato che volevo suggerirvi qualche meta per i ponti primaverili e le vacanze estive.

Oggi però non vi parlo mete di viaggio, ma di organizzazione generale. L’idea è di scrivere più di un post che tratti l’organizzazione di un viaggio, dai weekend fuori porta ai viaggi più esotici. Avrei voluto scrivere un post tag #guardacomeviaggio ma sarebbe diventato troppo lungo e articolato. Quindi cominciamo con quelli che ritengo i miei indispensabili in viaggio.

Documenti e argent: se mancano questi non si va da nessuna parte. L’argent può avere la forma che preferite, io prediligo bancomat e carte di credito perché sono più sicuri e mi aiutano a tracciare le spese (oltre ad obbligare il commerciante ad emettere lo scontrino!). Se la valuta locale è diversa dalla mia cerco di partire con una buona base di contanti in valuta locale o “universale” (leggi dollari americani).

essenziali_viaggi1

Tutti i riferimenti del mio viaggio: per viaggiare con tranquillità cerco sempre di avere facilmente a disposizione nome e indirizzo degli alberghi, numero di voli o treni. Se rimango in Italia mi basta avere tutto nella mail sul cellulare, ma se sono all’estero preferisco scrivere su un piccolo bloc notes tutte le informazioni utili (numero di polizza dell’assicurazione, contatti di emergenza, alberghi ecc, approfondiremo in un altro post…)

Burrocacao e crema mani: potrei sembrarvi una pazza ma non parto mai senza questi due prodotti. Se li finisco li compro in viaggio perché non posso farne a meno.

Ombrellino pieghevole e occhiali da sole: se dimentico uno dei due sicuramente il meteo farà di tutto per farmi ricordare quanto sarebbe stato utile averli con me! A Roma il primo giorno mi si è staccata una stanghetta degli occhiali da sole. Risultato? Tutta la mattina un sole spettacolare, appena ho trovato un ottico che mi ha riparato gli occhiali, nuvole. C’est ça.

essenziali_viaggi2

…e cosi’ vi ho svelato pure la prossima meta

Macchina fotografica: più che tra i miei indispensabili, rientra tra quelli di M. Serve che spieghi il motivo? Anche no…

Guida di viaggio e similari: anche quando giriamo in Italia cerchiamo sempre di reperire qualche informazione in più sui posti che visitiamo o cerchiamo delle guide gratuite in loco. Per i viaggi più articolati ci affidiamo alle Lonely Planet, finora sono quelle con cui mi sono trovata meglio in assoluto anche se costicchiano…

Gomme da masticare e braccialetti Sea Band: le gomme da masticare, ciunghe, cicles o come le volete chiamare hanno più funzioni, pulire alla buona i denti dopo un pasto, alleviare la nausea in auto, evitare di avere le orecchie tappate dopo il decollo/atterraggio in volo. I braccialetti Sea Band mi sono indispensabili solo da pochi anni, da quando sono tornata a soffrire il mal d’auto in modo importante. Li metto sempre quando non guido e mi aiutano ad evitare il malessere.

Fatemi sapere tra i commenti quali sono i vostri indispensabili per i viaggi…e vi lascio il link al post d’ispirazione di Pietrolley.
A presto!

Se ti piacciono i post sull’organizzazione dei viaggi, vota il blog cliccando sul banner qui sotto!
classifiche
Annunci