How to: Biglietti da visita

Oggi voglio dare un consiglio a tutti voi blogger per migliorare il modo in cui ci presentiamo all’esterno: sicuramente molti di voi avranno pensato a dei biglietti da visita da distribuire in occasione di fiere, manifestazioni del settore, ma anche ad amici o conoscenti per far conoscere il proprio blog o la propria attività.

Poco prima di partire per le vacanze mi ero attivata per realizzare i biglietti da visita per il mio blog ideepensharing, soprattutto in vista del Cosmoprof, dove l’anno scorso ho avuto occasione di lasciare il mio nominativo ad alcune aziende. Però un nome lasciato su un pezzo di carta difficilmente sarà ricordato. Abbiamo bisogno di qualcosa di più facile e semplice da memorizzare, e un biglietto da visita è ciò che fa al caso nostro.

Io devo ringraziare di cuore la mia cara amica e designer Lucia che con qualche vaga indicazione “voglio una E rosa” ha realizzato un logo che mi ha fatto fare gli occhi a cuore appena l’ho visto. Semplice ma d’effetto, almeno secondo me. E grazie al suo lavoro ho potuto realizzare i miei biglietti da visita.

Ma ero combattuta: mi compro il cartoncino, lo stampo e poi lo taglio io a casa? Lo porto in una copisteria? Lo faccio stampare online?

Alla fine ho deciso di farli stampare online e dopo aver consultato tutti i siti possibili immaginabili ho scelto quello che a mio avviso era il migliore. Un sito di stampa grafica deve avere una grafica (eh sì) accattivante e facile da navigare. E poi il fattore quantità/prezzo era importante. Io ho scelto MOO e ne sono stata molto soddisfatta.

Sul sito avrete varie possibilità per realizzare il biglietto da visita che preferite, se disponete già di una grafica, di un logo potete caricarli in vari formati, oppure potrete creare il tutto liberamente scegliendo tra moltissimi design diversi. Quando caricate un file esterno il programma vi avvisa qualora la qualità grafica sia insufficiente per un buon risultato di stampa, quindi non rischiate di commettere errori.

Potrete poi scegliere tra molte varietà di carta, angoli dritti o arrotondati, fronte e retro, e diverse finiture (lucide o opache) e per ogni opzione vi viene indicata per quale risultato è consigliata. La carta che ho scelto io è il cartoncino classico da 350 g/m², con angoli squadrati e finitura opaca e si presenta molto resistente, spessa e liscia con una bellissima finitura opaca che fa risaltare i colori a contrasto del logo ideepensharing.

Una volta creato il vostro biglietto da visita potrete salvare il progetto nel vostro account, senza necessità di acquistarlo immediatamente. Al momento dell’acquisto potrete scegliere il numero di biglietti da ordinare, a partire da un minimo di 50 pezzi, per circa 20 euro tutto compreso. Questo per me è stato uno dei fattori determinanti nella scelta, perché pochissimi altri siti offrivano la possibilità di acquistare meno di 100-200 pezzi per volta.

IMG_1314m

A seconda dell’urgenza con cui li ordinate potrete scegliere vari tipi di spedizione, io non avevo fretta e ho optato per la spedizione standard, a 3.50 euro tramite posta, e il pacco è arrivato dopo circa 10 giorni dall’ordine. Ma si rovineranno strada facendo? Assolutamente no. I biglietti arrivano in una confezione di cartoncino rigido molto resistente e estremamente pratica all’uso che potrete utilizzare anche come porta biglietti da visita senza necessità di trasferirli altrove. La confezione contiene anche due separatori denominati MINE e THEIRS per separare i vostri biglietti da quelli dei vostri clienti/fornitori/amici in modo semplicissimo.

Nel complesso sono molto soddisfatta di questo ordine e sicuramente quando ne avrò bisogno tornerò sul loro sito ad ordinarne di nuovi. Qualora foste interessati a realizzare con Moo i vostri biglietti da visita cliccate qui per avere uno invito/sconto del 10% sul vostro primo acquisto.

E voi come stampate i vostri biglietti da visita? Come fate pubblicità al vostro blog?
A presto!

Questo post non è sponsorizzato, non sono stata pagata per parlare di Moo ma vi racconto semplicemente la mia esperienza di acquisto.
Se ti è piaciuto questo post, vota il blog cliccando sul banner qui sotto!
classifiche
Annunci