Soluzioni furbe per…il soggiorno

Da quando ho cambiato casa, ho notato come alcune soluzioni per l’organizzazione domestica siano state veramente azzeccate. Voglio quindi condividerle con voi nella speranza di darvi qualche spunto.

Originariamente questo post, nella mia mente e nelle mie bozze, doveva avere il titolo “soluzioni furbe per la casa”; scrivendolo però mi sono accorta che stava diventando peggio di un sermone e quindi ho preferito, anche per la vostra salute mentale, di suddividerlo in più post, dedicati ai vari ambienti…
Vi ho già mostrato i consigli per la cucina; oggi, come preannuncia il titolo, vi porterò nel mio soggiorno…!

Le soluzioni che vi propongo, in questo caso, si realizzano nella fase di scelta dell’arredamento: come notate dalle foto, noi abbiamo scelto di realizzare in un unico ambiente la sala da pranzo e il salotto, pertanto oltre a tavolo e divano abbiamo scelto di posizionare una libreria e un mobile per il televisore, badando bene a poter sfruttare gli spazi anche come credenza…

IMG_8692

  • IMG_8715la libreria: io volevo un mobile basso, poi per questioni di spazio abbiamo scelto di farlo più alto, ma comunque raggiungibile anche a chi, come me, non è stata dotata da madre natura di troppi centimetri in altezza. In questo modo tutto ciò che viene riposto all’interno verrà utilizzato perché non ci si dovrà arrampicare per prenderlo.
  • Un’altra accortezza è strutturare la libreria con ripiani non troppo larghi, i nostri sono da 60 e da 30 cm. IMG_8701Così facendo si possono separare per tipologia i libri, gli oggetti eccetera ed evitare di veder franare libri che non stanno in piedi sulle mensole. Piccoli riquadri a me danno maggior senso di ordine…Noi abbiamo scelto di abbinare ad ogni ripiano un tema: viaggi, libri, giochi, foto… IMG_8704
  • Predisporre poi uno spazio nel mobile della tv in cui riporre il lettore dvd, le prese di corrente ecc, per tenerli lontani dalla vista. Nel nostro caso è un ripiano con un foro sul fondo del mobile attraverso cui far passare una presa multipla e tutti i vari trasformatori. Lontano dagli occhi…(peccato per la wii e il lettore dvd che hanno il cavo scart troppo corto e non ci arriva!)IMG_8700
  • Il tavolo allungabile: l’invenzione del secolo (scorso), permette di avere un bel tavolo, ottimo per prendere un tè o un aperitivo con gli amici e allungabile all’occorrenza per pranzi o cene in grande stile. Se possibile, scegliete quello la cui struttura permette di avere le gambe del tavolo sempre agli estremi anche quando è allungato, non fa piacere a nessuno sedersi a cavalcioni delle gambe del tavolo. I vostri ospiti ringrazieranno. Sul nostro ci si sta comodamente in 8 quando è aperto.

IMG_8709

In questo locale non ho particolari consigli sugli accessori, come è successo per la cucina, perché il nostro soggiorno nasce plasmato dai nostri desideri e dalle abili matite della designer che ce l’ha progettato, quindi gli spazi sono già ottimizzati.

Manca ancora una cosa, che probabilmente acquisteremo prima o poi, ed è un tavolino “da divano”, comodissimo per appoggiare il bicchiere o la tazza senza il rischio di rovesciarla…la base si infila sotto il divano e quindi non occupa alcuno spazio!
Spero di avervi dato qualche utile consiglio se state pensando a come riorganizzare il salotto o se dovete arredarne uno da zero…se avete voi altri consigli o soluzioni che vi sono risultate ottime, non esitate a lasciarle tra i commenti! E poi…finalmente avete visto (a pezzi) il mio soggiorno 😉

A presto!

ps. il fato ha voluto che la ciotola IVV per la macedonia nel servizio della lista nozze fosse giallo ocra…perfetta come portacaramelle per il soggiorno che abbiamo comprato due anni dopo!

Photography by ideepensharing

Ti piacciono i post con i consigli per l’organizzazione della casa? Vota il blog!
classifiche
Annunci