Tag: promuoviamo l’autostima!

tagEstate sempre più tempo di tag! Ho visto nascere questo tag sul blog di Laura, la cara bellezzainthecity e ho aspettato pazientemente che giungesse fino a me perché lo trovo una magnifica idea, soprattutto in questo periodo estivo in cui tutte stiamo (ancora) lottando con il nostro corpo per la prova costume. Alla fine è arrivato qui su ideepensharing grazie a mrspaltrow, che mi perdonerà se ci ho impiegato un po’ di tempo e se ancora una volta affianco il suo nome all’aggettivo vulcanica 😉 ma è un dato di fatto…questa donna fa quello che tutte noi facciamo/vorremmo fare in un terzo del tempo ed è un pozzo senza fondo di energia!

Il tag vuole che si racconti un evento o un aneddoto che ci ha aiutate ad aumentare la nostra autostima e poi rispondere ad alcune domande.

Un evento in particolare non c’è nella mia vita, ma c’è una persona che, manco a dirlo, legge di soppiatto, sappiatelo, e legge sempre anche tutti i commenti…salutate M. nei commenti, vediamo se una volta commenterà anche lui 😉 ebbene sì, mio marito.

Ti piace vincere facile, direte…no.

Io sono sempre stata la secchiona un po’ sfigatella, fino ai primi anni del liceo, un po’ bruttina e se riguardo alcune foto ancora mi rivedo e rivivo quegli anni. I capelli ricci e crespi che non riuscivo a domare, i brufoli, un po’ di ciccia e, sebbene sia arrivata terza classificata come miss Liceo, non mi piacevo più di tanto…cos’è cambiato poi? Con il tempo ho imparato ad assecondare il mio corpo e non a farlo rientrare negli standard di bellezza che vedevo sui giornali o in tv, ho imparato a valorizzare i miei punti forti e a fregarmene un po’ di quello che pensavano gli altri sui miei punti deboli.

Due persone devo ringraziare per questo: la prima è Anna Venere, da cui ho imparato a vestirmi con abiti che valorizzassero la mia figura a pera e ad avere il coraggio di usare più spesso gonne e abiti che in effetti mi donano molto di più dei pantaloni, anche se mai avrei pensato che scoprire le gambe mi avrebbe aiutato.
E poi mio marito, M. e la sua passione per la fotografia. Ho sempre pensato di essere tutto meno che fotogenica, e molti scatti passati lo dimostrano. No non ve li mostro neanche morta. Se prima del 2012 faccio fatica a trovare foto che mi ritraggano, da allora in poi ho solo l’imbarazzo della scelta e sono tutte bellissime. Vedermi così nelle foto mi ha dato moltissima carica, molta autostima e anche una maggiore sicurezza in me stessa. Non mi vergogno più a farmi fotografare. Certo, un’alimentazione più attenta, gli abiti giusti per la mia forma del corpo aiutano…il make up anche… Io credo che serva coraggio, siamo tutte belle, ognuna di noi ha il suo punto di forza che deve cercare di valorizzare al massimo, provando ad essere un po’ meno critiche con noi stesse. Vediamo difetti che neanche esistono talvolta.

E poi, piccolo appello accorato, prendiamoci cura di noi stesse. Regaliamoci una manicure, un massaggio dall’estetista…qualsiasi cosa ci faccia sentire meglio.

Passiamo alle domande ora:

  • Qual’è la parte del vostro corpo che vi piace di più e perchè? Domanda da 100 punti: gli occhi dal colore poco definito, sempre sorridenti; il seno piccolo (nella norma diciamo) perché riesco ad indossare molti capi senza che risultino volgari. I capelli (amore&odio) perché essendo ricci e voluminosi posso acconciarli anche a caso senza sembrare spettinata (come invece sono buahahah).
  • Come la valorizzate? Gli occhi con piegaciglia e mascara, sempre, per aprire lo sguardo ancora di più, oltre che sembrare meno addormentata. E poi via libera a magliette colorate, tinte chiare, collo a barchetta o ampio e morbido per portare l’attenzione sulla parte superiore e distoglierla da gambe e sedere 😉 code, trecce, chignon voluminosi sui capelli…
  • Di cosa non potreste mai fare a meno per valorizzarla? Di un buon mascara nero, fosse anche l’unica cosa che metto! Di un buon balsamo per i capelli e del reggiseno della misura giusta.
  • Che consiglio potete dare a chi ha bisogno di accrescere la propria autostima? Riprendo un consiglio di Anna Venere, ogni sera per una settimana scrivete su un quaderno una parte di voi che vi piace, ogni sera ne dovrete trovare una e spiegare perché. Alla fine della settimana avrete trovato molti più punti forti di quello che possiate immaginare ora. Non siate le prime a giudicarvi, fregatevene di quello che pensano gli altri. Chi vi giudica lo fa perché almeno per qualche aspetto vi invidia…perché se abbiamo qualche chilo in più chissenefrega se mangiamo un bel gelato, mentre chi è sempre a dieta per rimanere supermagra, rosica… 😉

Voglio coinvolgere in questo percorso Brontolona, Lucylou e Angelica!

Un abbraccio a tutte/i!

…vota il blog cliccando sul banner qui sotto:
classifiche
Annunci