In the end #8 – Luglio

Durante l’estate, quando le giornate diventano molto calde e soprattutto afose, la voglia di truccarsi e spalmarsi crema a go go svanisce e ad un tratto chissenefrega delle occhiaie, del colorito spento&co. I prodotti terminati di questo mese infatti vedono pochissimo make up…anzi, proprio per nulla. Come il mese scorso, questo post è in collaborazione con Lucia, Lucylou di RadioAktiv (e di The Sergicchis su YT), qui trovate il link al suo post che uscirà oggi o a brevissimo.

terminati1Shampo secco Batist: non avevo mai provato lo shampo secco e questo è stato il primo. Lo acquistai tempo fa in formato travel per provare e soprattutto per la comodità di portarlo in viaggio. Devo dire che mi è piaciuto, l’ho usato solo nei casi di emergenza, quando la mattina mi svegliavo con i capelli non proprio a posto e non avevo tempo di lavarli. Fa il suo dovere, ma al massimo la sera stessa lavavo sempre i capelli, e quindi non ho mai avuto problemi di tenuta. Quando si applica lascia una leggera patina biancastra, che se ne va una volta spazzolati i capelli. Vorrei provare anche qualche altro brand per questo tipo di prodotto…però per me è consigliatissimo!
Voto: 9

Dentifricio Parodontax, versione sbiancante: l’avevo anticipato il mese scorso, come gusto questo è leggermente più “buono” della versione classica. Non ho notato un grande effetto sbiancante, però funziona sempre bene per le gengive sanguinanti. L’azione sbiancante è data dal bicarbonato, che non mi fa impazzire in realtà, perché a lungo andare dovrebbe rovinare i denti. Per ora ho notato solo che anche quando si lava bene lo spazzolino, il bicarbonato tende a indurire le setole…ho già riacquistato la versione classica. Poi giuro che non lo inserisco più tra i terminati…
Voto: 7

deodorante-justDeodorante Just alla stella alpina: rimane uno dei miei preferiti in assoluto. Non ha un profumo invadente, ideato per l’uomo, in realtà è unisex, proprio per la profumazione neutra. Su di me dura tantissimo, lo metto la mattina e salvo grandi sudate da maratona non mi fa puzzare. Mi piace anche il fatto che sia roll-on, lo trovo molto pratico anche per viaggiare. Costicchia, però lo ricomprerei sempre, anche se contiene sali di alluminio (che bene non fanno).
Voto: 9

Bagno alla malva di Just: uno dei prodotti più longevi nella nostra doccia. In realtà è un prodotto formulato per l’utilizzo nella vasca da bagno, ma noi non ce l’abbiamo e mia mamma me l’aveva regalato (strano perché lei adora la linea Malva di Just). Andrebbe versato nella quantità di un tappo nell’acqua della vasca, sotto la doccia invece lo abbiamo usato con le nostre spugne “a retina”, con cui è sufficiente pochissimo prodotto per tutto il corpo. Schiuma delicata e buon profumo, se vi piace la malva ovviamente. Non è male anche per lui perché la profumazione non è pesante e persistente. Non credo che lo ricomprerò, ma lo consiglio, insieme a tutta la linea Bagno di Just a chi ama la vasca da bagno e un po’ di aroma terapia. Ho guardato sul sito e non lo vedo più tra i prodotti, probabilmente faceva parte di una linea limitata…chissà!
Voto: 8

IMG_7295Acqua micellare Sensibio di Bioderma: era il formato da 100 ml, comodissimo da portare in viaggio! Era la prima volta che provavo un’acqua micellare e ne sono rimasta molto entusiasta. Mi piace la resa del prodotto, strucca bene senza irritare gli occhi e non lascia residui sul viso, tant’è che si potrebbe usare senza risciacquo. Io ho provato più volte a struccarmi appena rientrata in casa, soprattutto nei giorni più caldi, anche per rinfrescare il viso, ma prima di andare a letto ho sempre lavato il viso con un detergente a risciacquo. Una piccola nota, e chiedo lumi anche a voi, io non ho mai usato i dischetti per struccarmi con il latte detergente, ma con l’acqua micellare sono d’obbligo. Il problema è che mi rimangono sul dischetto tante ciglia, almeno 2 o 3 a sera…è normale? In ogni caso la ricomprerei, sebbene il prezzo del full size non sia irrilevante.
Voto: 10

Crema anticellulite Iodase ActisomIce: l’avevo abbandonato lo scorso autunno perché l’effetto freddo era troppo freddo, e l’ho ritirato fuori quest’anno per terminarlo prima della scadenza. L’avevo acquistato in un kit con il fluido concentrato della stessa linea, e questo è il secondo flacone che termino. La crema è densa quanto basta per poter fare un bel massaggio sulle zone interessate e l’effetto freddo è praticamente immediato. Ci impiega un po’ ad assorbirsi e io la utilizzo solo la sera quando non ho fretta di rivestirmi subito. Molto adatta a chi soffre di fragilità capillare perché oltre all’effetto freddo contiene degli ingredienti che sono vaso protettori…Trovo che con un utilizzo costante la pelle appaia più liscia, sebbene tutti sappiamo che l’efficacia di questi prodotti non è garantita se non abbinata ad uno stile di vita sano e attivo. Più avanti vorrei scrivere un altro post dedicato alla cellulite perché mi sto documentando in modo approfondito…con calma.
Voto: 9

IMG_7294Latte per il corpo Muschio di BV di Bottega Verde: questo prodotto mi è stato regalato da mia suocera ed è stato fino ad oggi il mio idratante dopo la doccia, tutti i giorni. Mi piace il profumo, molto delicato. Tra una crema e un latte io preferisco il secondo, perché soprattutto d’estate prediligo le consistenze leggere. Pur essendo un latte è comunque ben idratante e aiuta le mie gambe secche 365 giorni all’anno. L’ho usato sia la mattina che la sera, si asciuga in fretta così ci si può rivestire velocemente. Decisamente promosso! Una pecca? La forma del flacone, quando lo aprite dovete prestare attenzione ad inclinarlo per non far uscire il prodotto. Se avrò l’occasione lo acquisterò.
Voto: 9.5

Tra i campioncini invece troviamo:

– una fialetta di Coco Madamoiselle di Chanel: è stato il mio profumo da viaggio finché non ho ricevuto il Travalo. Mi è piaciuto e ho meditato a lungo l’acquisto del full size. Poi complice la stagione calda e l’aver sentito come sta il Miss Dior su di me…ho cambiato idea. Non sono capace di descrivere i profumi, però è una fragranza di media intensità, abbastanza dolce…

 – Bagnodoccia Petit Jardin ai frutti rossi: decisamente fragoloso come profumazione, tanto che a M. non è piaciuto per nulla. A me invece sì 😉 lava bene, si risciacqua con facilità e non è eccessivamente aggressivo sulla pelle.

Per questo mese è tutto signori! Ma non temete, altri prodotti si avvicinano al toccare il fondo e ve li mostrerò il mese prossimo. Fatemi sapere se avete provato qualcuno di questi prodotti e cosa ne pensate. Ricordatevi di passare anche a vedere cosa ha terminato Lucia nel suo soggiorno tedesco!

A presto!

Photography by ideepensharing

Se ti è piaciuto il post, vota il blog cliccando sul banner qui sotto!

classifiche

Annunci